Bullet journal: tante idee per realizzare il planner perfetto per le tue esigenze

bullet-journal-idee

Il bullet journal è un’agenda creata su pagine bianche e disegnata da zero. Il vantaggio più importante che ti offre è quello di poter dare al tuo bullet la forma e che vuoi e riadattarla in base alle tue esigenze.

Puoi annotare qualsiasi cosa nel tuo bullet journal: idee, progetti, impegni, attività, calendari, grafici, tracker. Puoi utilizzarlo per liberare la tua creatività, riempire le immagini di colore e illustrazioni.

Chi non ha mai utilizzato un bullet journal non sempre ha le idee chiare su come impostarne la struttura. Senza complicarsi troppo la vita, il segreto è partire da una struttura semplice, da arricchire in itinere durante tutto il tuo percorso.

Come fare un bullet journal: cominciare dall’ABC

C’è chi preferisce l’indice all’inizio, chi alla fine. Indipendentemente da dove verrà collocato, l’indice è la primissima cosa a cui pensare. Riservate 3 pagine all’inizio o alla fine del bullet in cui riporterete di volta in volta il numero di pagina delle sezioni che andrete ad aggiungere.

Per semplificare ancora di più l’organizzazione, puoi servirti degli adesivi stickers per fissare le cose a cui dare maggior rilievo in termini di priorità.

Il secondo passo è fare una check-list di tutto ciò a cui ti interessa dare spazio nel tuo bullet journal. Oltre alle sezioni dedicate alla pianificazione mensile, settimanale e giornaliera, scrivi un elenco delle cose a cui dedichi la maggior parte del tuo tempo, ad esempio:

  • titoli dei libri da leggere
  • titoli di film da guardare
  • nuove canzoni e/o artisti da ascoltare
  • luoghi da visitare
  • nuove ricette da sperimentare
  • nuovi video da girare
  • nuovi articoli o post da scrivere
  • cose o regali da comprare

Ti servirà per capire quali sono le sezioni a cui dedicare più spazio, e quali sono invece quelle secondarie.

Come organizzare un bullet journal

Una volta che hai capito a cosa vuoi dedicare le sezioni del tuo bullet e quanto spazio riservare a ciascuna, si tratta di capire come organizzare internamente.

La pianificazione quotidiana, settimanale o mensile non è fatta solo di impegni e ricorrenze ma anche obiettivi e priorità da monitorare ogni giorno per poterne vedere nero su bianco i progressi.

Quando pensi a come organizzare il tuo bullet journal ricordati di prevedere delle sotto-sezioni dei tuoi planner per, ad esempio:

  • pianificazione del menu settimanale
  • obiettivi della settimana o sel mese
  • pagina da dedicare all’illustrazione del mese
  • parola o citazione del giorno o della settimana
  • tracker del peso, del sonno o della quantità d’acqua bevuta in un giorno

E così via. Il bello di organizzare un bullet journal è che non ci sono limiti: puoi spaziare come e quando vuoi.

Inoltre, puoi servirti del planner mensile per monitorare:

  • budget del mese, entrate e uscite
  • progressi nelle buone abitudini
  • obiettivi professionali
  • compleanni
  • sessioni d’esame e programmi di studio

Scegli il tuo bullet tra i notebook puntinati di Life Planner

Quando si parla di bullet journal idee la parola d’ordine è sempre la stessa: personalizzazione. Qualsiasi forma assuma il tuo bullet, è fondamentale che sia perfettamente in linea con la tua personalità e le tue necessità quotidiane.

Il primo passo puoi compierlo scegliendo il modello perfetto per te: esplora la collezione 2020-2021 e scegli tra 9 colori più un’edizione limitata con la copertina illustrata da Fradesign.

Se vuoi dare un tocco di colore in più al tuo bullet journal, dai un’occhiata anche agli accessori Stabilo Pastellove e Pen 68, che puoi acquistare insieme al bullet journal e all’agenda 12 mesi classic black in uno dei Pack speciali: scopri la combinazione perfetta per te!

Share this post