Sindrome da rientro dalle ferie: ecco come gestirla

Sindrome-da-rientro

Quando arriva il mese di settembre, sono in moltissimi a dover fare i conti con un disagio piuttosto comune: la sindrome da rientro dalle ferie

Solo in Italia, sono più di 6 milioni a soffrirne: non si tratta di una vera e propria patologia ma di una risposta allo stress da parte del nostro cervello, dovuta a un’improvvisa condizione di spossatezza e depressione che sopraggiunge al termine del periodo di relax delle ferie estive.

La sindrome da rientro si manifesta con sintomi tra cui ansia, nervosismo, disturbi del sonno, spossatezza e senso di depressione. A risentirne sono sopratutto la concentrazione e il rendimento sul lavoro che, sopratutto nei primi giorni, arriva a toccare livelli molto bassi.

Spesso ci si sente incapaci di concentrarsi, fisicamente appesantiti, psicologicamente non pronti, schiacciati dal senso di responsabilità e dai compiti incombenti. 

Anche in questo caso la tua agenda Life Planner può esserti di supporto per aiutarti nella gestione dell’ansia che il rientro ferie porta con sé e ripartire alla grande.

Sindrome da rientro: i consigli degli esperti

Spesso definita anche come “post-vacation blues”, la sindrome da rientro è una condizione di malessere psicologico che entra in gioco quando la routine lavorativa si sostituisce ai ritmi, luoghi e attività gratificanti del periodo estivo.

Gli esperti suggeriscono di affrontare la sindrome da rientro dalle ferie ammortizzandone quando più possibile gli effetti negativi e stressanti. Prima cosa da fare: ricominciare a impostare la sveglia al mattino già a partire da qualche giorno prima del rientro, per regolarizzare il sonno ed evitare di accusare la stanchezza durante i primi giorni.

Anche lo sport aiuta ad alleviare lo stress e a migliorare la qualità del riposo notturno. Meglio ancora, se l’attività fisica viene svolta all’aria aperta: il passaggio dalla luce del sole in spiaggia o in montagna, a quella artificiale dell’ufficio può mettere il corpo e la mente ulteriormente sotto stress.

Rientro ferie: ripartire dalla pianificazione

Quando si parla di rientro ferie il modo migliore per ripartire è quello di farlo gradualmente ed evitare “l’effetto shock”.

Oltre a concedersi un periodo di riassestamento qualche giorno prima di tornare a lavoro, dedicare il primo giorno ad organizzare la gestione del carico che ci aspetta dopo le vacanze è di grande utilità per fare un attimo di ricognizione.

Per prima cosa, suddividi le attività previste per i giorni della settimana, stabilendo un ordine di priorità in base all’urgenza. Una volta fatto, il passo successivo è fare una stima delle ore necessarie da dedicare ad ogni fase del lavoro: può sembrare banale, ma una pianificazione dettagliata della settimana lavorativa è fondamentale per contenere lo stress da rientro.

Se lavori nella scuola o comunque a contatto con bambini e ragazzi, cerca di programmare una serie di attività leggere, o anche ludiche, che renda il ritorno sui banchi un po’ meno traumatico: per i bambini è ancora più importante riprendere al ritmo gradualmente. Occorre dare loro il tempo di abituarsi alle lunghe ore che trascorreranno seduti.

Riorganizzarsi con l’agenda Life Planner

Ripartire con la giusta carica a settembre diventa più semplice quando si è muniti di uno strumento che ci aiuta non solo nella pianificazione degli impegni della settimana, ma anche a ritrovare la motivazione necessaria per ringranare nel migliore dei modi.

Il formato 16 mesi è pensato proprio per chi preferisce iniziare a pianificare l’anno a partire da settembre: con un layout settimanale, uno mensile e le tabelle dedicate alle to-do list, potrai tenere traccia di tutte le cose da fare, gli impegni e gli eventi importanti.

Inoltre, trovare la motivazione sarà ancora più facile tenendo sempre sott’occhio i tuoi obiettivi: fissando ogni mese dei traguardi da raggiungere e scrivendo una lista di azioni concrete per realizzarli, capirai immediatamente quali sono gli stimoli di cui hai bisogno per ricominciare alla grande.

Dai un’occhiata alla nuova color Collection di agende 16 mesi e riparti a settembre con Life Planner.

Share this post