Come mangiare sano: il tuo menu settimanale con Life Planner

come-mangiare-sano

Stai cercando un modo per capire come curare di più l’alimentazione? Puoi intanto imparare come mangiare sano con il menu settimanale, uno strumento semplice, ma efficace per seguire un programma nutrizionale vario, leggero e completo.

Ottimizzazione dei tempi e delle risorse e risparmio, anche economico. Comprendere come creare un menu settimanale comporta diversi aspetti positivi nella gestione del proprio ménage da single, della convivenza con coinquilini o della famiglia, a vantaggio di tutti. 

La parola d’ordine, anche in questo caso, è la pianificazione, quella che rende possibile l’utilizzo di un’agenda organizer come Life Planner, che ti aiuta nella produttività e nella costanza, anche se si tratta di una dieta o di rispettare un menu settimanale.  

È altrettanto importante il fattore della motivazione. Un’agenda coaching serve proprio a porsi degli obiettivi e a mantenerli, dallo studio e lavoro al privato, fino al benessere personale e familiare. 

Le buone abitudini che rendono il quotidiano più comodo e salutare passano in primis dalla tavola. Ecco perché sapere come creare un menu settimanale equilibrato può contribuire ad alleggerire le nostre giornate e la linea, facendo stare meglio noi e coloro che vivono sotto il nostro tetto. 

Come creare un menu settimanale con l’agenda organizer 

Programmare i pasti in casa è una buona pratica che dovremmo imparare tutti. Comprendere come mangiare sano con un menu settimanale fa bene a te, a chi vive con te e all’ambiente, dal momento che permette di non sprecare tempo e cibo, di nutrirsi in modo più salutare, di risparmiare e di limitare lo stress.

Utilizza la tua agenda organizer Life Planner per partire innanzitutto dalla lista della spesa e dalla to-do-list per piatti e ricette, sfruttando anche le pagine bianche a tua disposizione. Prima di andare al supermercato o nei tuoi negozi alimentari di fiducia – meglio se una o due volte alla settimana – controlla dispensa e frigo. Tieni conto delle tue esigenze e di quelle dei tuoi familiari, per esempio intolleranze, allergie o, ancora, se qualcuno di loro pranza a una mensa scolastica o aziendale (in tal caso informati per evitare sovrapposizione di cibi a cena). Puoi anche vedere di acquistare prodotti e ingredienti in base a offerte e promozioni. 

Menu settimanale e agenda coaching 

Organizzare i pasti che si fanno in casa per la settimana successiva significa sostanzialmente pensare già il weekend precedente a cosa cucinare dal lunedì al venerdì e preparare – anche in un paio di momenti diversi, pure alla sera, magari mentre ascolti musica o guardi una serie Tv – i piatti che hai in mente affinché siano pronti all’uso.

Se ti chiedi come mangiare sano con un menu settimanale, ricordati che ogni pasto deve comprendere proteine, carboidrati e verdure. Utilizza gli strumenti a disposizione nella tua agenda coaching Life Planner per non perdere determinazione e grinta e monitora con le mappe emozionali come migliorano le tue giornate a livello emotivo introducendo questa piccola accortezza nella gestione domestica. Vedrai, per esempio, che avendo già tutto preparato riuscirai a contrastare meglio gli attacchi di fame con snack salutari cucinati da te. Puoi inoltre rilassarti nella tua cucina mentre crei e sperimenti nuove ricette. 

Come creare un menu settimanale equilibrato 

Hai già tra le mani la tua Life Planner? Considera lo schema giornaliero. Ti stai chiedendo come mangiare sano con un menu settimanale e come formularlo e scriverlo nella tua agenda? Esperti del settore suggeriscono di fare attenzione alle frequenze dei secondi piatti: carne (2-3 volte a settimana), pesce (2-3 volte a settimana), legumi (2 volte a settimana, magari alternando le varie tipologie), uova (1, ma anche 2 volte a settimana).

E ancora, vuoi qualche altra dritta per capire come creare un menu settimanale equilibrato? I latticini come secondo non vanno consumati più di 1-2 volte a settimana, idem i salumi e affettati. Puoi lasciare anche una “finestra” per la pizza o comunque il tuo piatto preferito. Includi un frutto a fine pasto – da consumare anche un po’ dopo, a seconda di gusti ed esigenze – per ogni membro della famiglia. Non hai ancora la tua agenda planner Life Planner? Corri sull’e-shop e acquistala nella versione che ti piace di più. 

Share this post