Organizzare una festa a sorpresa: come riuscirci in 3 semplici mosse

organizzare-una-festa-sorpresa

Quando c’è una ricorrenza particolare, o per noi è speciale la persona che compie gli anni o va omaggiata per un traguardo raggiunto, organizzare una festa a sorpresa è un pensiero bello e divertente. Anche se è bene pianificare tutto con cura in modo che l’evento riesca alla perfezione.

Assicurati che la festeggiata o il festeggiato non si stiano già muovendo da soli per un party. In tal caso, puoi proporti per dare una mano. Altrimenti, per capire come organizzare una festa a sorpresa, di seguito trovi alcuni spunti. Naturalmente, occorre sapere con certezza che il destinatario ama simili situazioni. 

Verificate preliminarmente alcune condizioni imprescindibili, non ti resta che programmare tutto nei minimi dettagli. Agenda planner alla mano, non ti sfuggirà nulla. E, alla fine, l’organizzazione si dimostrerà più semplice di quanto si possa immaginare. Stupisci le persone a cui vuoi bene con l’aiuto di Life Planner!

Se si tratta di qualcuno che deve spegnere le candeline, se vuoi sapere come organizzare una festa di compleanno a sorpresa coi fiocchi devi partire con il giusto anticipo per poter fare in modo che tutto, dalla location ai regali, fino alla torta, sia assolutamente perfetto. Ce la farai!

Come organizzare una festa a sorpresa

Per quanto sia un pensiero davvero carino, non è detto che tutti possano apprezzare un party al buio. Dunque prima di organizzare una festa a sorpresa, devi assicurarti che il festeggiato o la festeggiata siano tipi da amare questo genere di situazioni, altrimenti, pur non volendolo, rischi di creare disagi e imbarazzi. Appurato ciò, tieni comunque sempre in considerazione il carattere e le dinamiche relazionali di chi riceverà questo regalo inaspettato. Se vuoi capire come organizzare una festa a sorpresa ben riuscita, informati sulle date in cui certamente la persona sarà libera, assicurati di poterla incontrare con una scusa plausibile, ma a cui non può sottrarsi, e manda degli inviti ben ponderati, inviandoli a quanti sai per certo sono in buoni rapporti con lei o con lui. In questo modo, l’armonia non mancherà. Uno dei primi elementi vincenti!  

Feste a sorpresa e agenda planner

Hai individuato il giorno o la serata giusti per l’evento? Hai verificato le condizioni preliminari segnalate in precedenza? Bene, con una stima orientativa dei partecipanti, che intanto ti avranno risposto agli inviti, puoi andare avanti a organizzare la festa a sorpresa. Cerca una location che risponda ai gusti e allo stile della festeggiata o del festeggiato e che possa ospitare comodamente tutte le persone che arriveranno – e che, ovviamente, dovranno reggerti il gioco fino all’ultimo – con un occhio di riguardo al budget a tua disposizione. Utilizza attivamente la tua agenda planner, non solo per fissare date, appuntamenti, nominativi, preventivi e costi, anche sfruttando le sue pagine bianche, scrivendo una to-do-list che ti aiuterà ad avere tutto sotto controllo, senza troppi sforzi.

Come organizzare una festa di compleanno a sorpresa

Il compleanno di un familiare, del partner o di uno dei tuoi più cari amici? Per organizzare una festa a sorpresa potete essere da soli o un gruppetto ristretto, l’importante è che tutti quanti, ospiti inclusi, siano a conoscenza dell’evento, si facciano trovare un po’ prima nella location scelta e, soprattutto, mantengano il segreto e la discrezione fino all’ultimo. Se hai dubbi su come organizzare una festa di compleanno a sorpresa, ricorda che va personalizzata il più possibile rispetto al festeggiato o alla festeggiata, anche per quanto riguarda gli eventuali addobbi, i momenti di intrattenimento e animazione, a partire dalla musica, e il buffet con l’immancabile tocco finale, la torta. Predisponi anche un piccolo spazio dove la persona possa aprire i doni degli invitati, lasciandoli comodamente lì finché il party non si è concluso e non è il momento di recuperarli, prima di andare via. La tua festa sarà stata un regalo indimenticabile!

Share this post