Pulizie di primavera, da dove iniziare? Ecco alcune dritte

Pulizie-di-primavera-da-dove-iniziare

Quando la bella stagione arriva, è tempo di rinfrescare tutti gli ambienti della casa e dedicare almeno una giornata ad un’attività tanto noiosa quanto necessaria: le pulizie di primavera. Da dove iniziare

Specialmente in un momento come questo, in cui non è possibile uscire e dedicarsi ad attività fuori casa, pensare a come organizzare le pulizie di primavera può rivelarsi un diversivo dalla noia e dalle preoccupazioni quotidiane.

Oltre ad esservi tolti un bel peso, è un’ottima occasione per rendere molto più confortevoli gli ambienti delle abitazioni, in cui tutti, nostro malgrado, siamo costretti a trascorrere le nostre giornate. Dunque, perché non approfittarne per rendere la casa un po’ più accogliente? 

Avere a disposizione un’agenda organizer, sulla quale segnare una to-do list dettagliata delle cose da fare è sicuramente un vantaggio, in modo da poter tenere sempre sott’occhio i vari step e seguirli con ordine.

Come organizzare le pulizie di primavera: 3 consigli fondamentali

Prima di cominciare è sempre bene avere una lista di cose da fare e pensare a come organizzare le pulizie di primavera per non impiegare più tempo del dovuto e ottenere il miglior risultato possibile.
Dedicare un po’ di tempo all’organizzazione del lavoro è la prima regola, a prescindere da quale sia l’attività in questione, per procedere in maniera metodica e portarlo a termine senza tralasciare nulla.
Quando arriva il momento delle pulizie di primavera, da dove iniziare è sempre la prima domanda. Dunque, stilate sulla vostra agenda una lista degli ambienti della casa, che andrete a spuntare uno per volta man mano che avrete finito.
Per ognuno di essi cominciate sempre togliendo di mezzo tutte le cose vecchie o inutili che non utilizzate più. Partite sempre dalla pulizia delle superfici, per poi passare a quella dei pavimenti.

Cambio stagione: cominciare dall’armadio

Se non l’avete ancora fatto, questo è il momento. Il cambio stagione è sempre molto noioso, ma ci da la possibilità di riorganizzare l’armadio e riordinare tutti i capi, in modo da avere tutto a vista e non dover perdere tempo inutile per cercare quello di cui abbiamo bisogno.
Prima di tutto, è necessario svuotarlo completamente per igienizzare tutte le superfici e rinfrescare  gli spazi interni.
Dopo di che disponete sul letto o sul tavolo tutti i capi, ordinandoli secondo il criterio che vi è più congeniale, ad esempio: da un lato gli indumenti da ufficio, dall’altro quelli sportivi, poi quelli che indossate per uscire la sera, e così via.
Fate una selezione di tutto ciò che non usate più e, se non avete nessuno di vostra conoscenza a cui possono servire, preparate un pacco da mandare in beneficienza: in questo modo avrete aiutato anche qualcuno che ne ha davvero bisogno.

Utilizzare un’agenda organizer: tutti i vantaggi

Anche questa volta la tua agenda organizer Life Planner può esserti di grande aiuto.
Nelle colonne dedicate alle singole giornate nel tuo plan settimanale, puoi stilare la tua lista di cose da fare e usare le pagine delle note per annotare eventuali appunti. 
Quando si parla di pulizie di primavera, da dove iniziare è sempre un’incognita, ma se avrai già organizzato tutto nel dettagli prima di partire con i lavori, vedrai che sarà un gioco da ragazzi.
Inoltre, non dimenticare di scrivere una lista di tutto ciò che potrebbe servirti prima di iniziare i lavori, in modo che, quando inizierai avrai già a disposizione tutto l’occorrente.
Se non hai ancora a disposizione un supporto cartaceo completo e dettagliato che ti aiuti a tenere traccia di tutte le tue attività, domestiche e non, non aspettare oltre e clicca qui per acquistarlo!

Share this post