Empatia: che significa e perché è così importante

Empatia che significa

Essere capaci di entrare in profonda connessione con le altre persone, tanto da sentire le loro emozioni. Ecco cosa è l’empatia e che cosa significa: ha a che vedere con l’attitudine di riuscire ad avvertire gli stati d’animo altrui, quasi fossero i propri. 

Avrai notato che chi possiede empatia è qualcuno che ha successo nella vita, non solo in un unico ambito. Questo accade perché le persone empatiche sono dotate di una forma di potere, a partire dall’essere in grado di soddisfare il bisogno degli altri di sentirsi considerati e ascoltati. 

Non è questione di strategia, però. L’empatia è spontaneità. Significa avere un’abilità naturale nella comunicazione che ci rende persone migliori, più sensibili e rispettose delle emozioni altrui. Ecco cosa vuol dire empatia, e perché chi la possiede è un individuo più aperto al prossimo e più ricettivo.  

Certo, si tratta di una dote innata, ma non per questo non va coltivata o tirata fuori con il giusto allenamento. Utilizza anche per questo la tua agenda motivazionale: impara a riconoscere le tue emozioni e quelle degli altri con gli strumenti a disposizione nella Life Planner.

Come diventare persone empatiche in 5 mosse 

Essere capaci di sintonizzarsi sulle frequenze mentali ed emotive di chi abbiamo dall’altra parte. Empatia: che cosa significa? Proprio questo: immedesimarsi così bene con gli stati d’animo dei nostri interlocutori tanto da provare quello che sentono davvero quando ci raccontano qualcosa. Persone empatiche si nasce, ma in parte lo si può anche diventare. In che modo? Evita pettegolezzi, maldicenze, critiche gratuite: il rispetto e lo spirito costruttivo sono la base necessaria affinché qualsiasi relazione parta col piede giusto. Esprimi senza timidezze o ritrosie le opinioni positive su qualcuno e su quello che fa: i complimenti – purché sinceri, ovviamente – sono un elemento essenziale dei rapporti sociali. Resta umile, accostandoti con curiosità e ammirazione a tutto quello che gli altri possono insegnarti. Ascolta con attenzione, senza giudicare. Rendere felice chi è intorno a te, in tanti modi possibili, può solo aumentare anche la tua felicità. 

Cosa vuol dire empatia e perché è efficace

Avere intuito e sensibilità nella comunicazione con gli altri aiuta a gestire meglio noi stessi e le relazioni che abbiamo. Comprendere l’empatia e che cosa significa ci rende più consapevoli del nostro valore e dei nostri limiti e ci permette di avere a che fare in modo più autentico con chi ci circonda. nella gestione delle relazioni, in quelle delle nostre comunità e soprattutto nella consapevolezza di noi stessi. Capire cosa vuol dire empatia e metterla in pratica implica avere comportamenti migliori verso gli altri, gioire dei loro successi e dispiacersi per i loro problemi, offrendo loro un ascolto partecipe e attento. 

Allenare l’empatia con l’agenda motivazionale

Sentimenti come rabbia, gioia, tristezza, paura e disgusto condizionano la nostra vita quotidiana: le emozioni incidono in ogni nostra scelta e possono distoglierci o fortificare la determinazione nel raggiungere i nostri obiettivi. Questo vale per noi ma anche per gli altri e tenere conto dell’empatia e di cosa significa è utile a orientare il nostro agire. Disegnare la mappa delle nostre emozioni e tracciare le sfere dell’influenza con un’agenda motivazionale come Life Planner ci aiuta a visualizzarle, a comprenderne il peso sulle nostre azioni quotidiane, a mantenere ben saldi i nostri obiettivi e a coltivare i nostri rapporti.  Acquista la tua copia, ora disponibile anche in versione 16 mesi

Share this post