Come organizzare l’agenda universitaria

Come-organizzare-agenda-universitaria

Pianificare bene lezioni, momenti di studio e ripasso e date di esami è fondamentale per affrontare al meglio l’anno accademico. Capire come organizzare l’agenda universitaria è un passaggio indispensabile per poter destreggiarsi tra gli impegni e gli obiettivi da raggiungere.

C’è chi fa più fatica e chi meno; ad ogni modo riuscire a comprendere come organizzare lo studio all’università serve sempre a ottimizzare tempi, strumenti e risorse e ottenere belle soddisfazioni nel percorso universitario.

Ciascuno ha il suo metodo di studio, ma fateci caso: di solito gli studenti più brillanti sono quelli che hanno imparato a organizzare lo studio all’università e procedono spediti, senza perdite di tempo. Anche quando si presenta qualche intoppo, che può capitare a tutti.

Con un supporto per il planning e per tenere alta la motivazione come l’agenda 16 mesi di Life Planner potrete fissare le vostre prossime scadenze e assicurarvi di rispettarle o di trovare una soluzione a eventuali ritardi e imprevisti.

E per prendere appunti nella maniera migliore, con ordine e precisione, tenete con voi a portata di mano i notebook e taccuini targati Life Planner su cui potete annotare anche pensieri e riflessioni, oltre al materiale che vi serve per lo studio. Siete pronti?

Come organizzare lo studio all’università

Il primo aspetto da stabilire per capire come organizzare l’agenda universitaria è indicare quali lezioni vanno seguite, in presenza o meno, e in generale quali sono le priorità giornaliere. Fissate una to-do-list giornaliera. Allo stesso tempo, non dimenticatevi di pianificare anche le vostre pause e il vostro tempo libero: vi aiuterà a non sprecare energie e a dare il massimo in ogni momento. Cercate di comprendere come organizzare lo studio all’università nella maniera migliore in base alla vostra predisposizione. C’è chi preferisce andare avanti in modo continuativo e chi, invece, vuole “spalmare” le sessioni di studio in diversi momenti della giornata e della settimana. Sarebbe comunque meglio né andare avanti a oltranza, né essere troppo dispersivi. Tenetevi liberi sere e weekend (almeno un giorno), intensificando lo studio solo in vista di prove ed esami.

Organizzare lo studio all’università in 3 mosse

Analizza innanzitutto il vostro metodo e il vostro stile di apprendimento. È importante anche per capire come organizzare l’agenda universitaria. Avete una forte memoria visiva e riuscite a ricordare attraverso schemi e immagini? Siete tipi che apprendono perlopiù ascoltando attentamente? Qualcuno memorizza bene scrivendo e leggendo con molta attenzione e poi c’è chi apprende tramite mappe concettuali e collegamenti. Ma voi potreste appartenere ancora ad altre categorie, anche a quelli che si trovano bene mixando più metodi. In ogni caso, trovate la vostra o le vostre chiavi di apprendimento e applicatele. Oltre a sapere come organizzare lo studio all’università ponetevi obiettivi realistici. Capite quali traguardi volete raggiungere (un voto, un numero di esami nella stessa sezione o altro ancora) e poi valutate se tramite pianificazione ed esecuzione richiesta potreste effettivamente ottenere gli scopi prefissati. Il passaggio successivo è tradurre i tuoi obiettivi in un piano dettagliato in base a esame e date previste, mole di lavoro, tempo a disposizione. In base a quello pensa a una programmazione orientativa delle tue giornate e arriva a un plan definitivo.

Agenda universitaria: Agenda 16 mesi Life Planner

Il calendario tradizionale va da gennaio a dicembre, mentre quello accademico abbraccia praticamente un arco di quasi un anno e mezzo. Per questo motivo e per aiutare a comprendere come organizzare l’agenda universitaria, si è pensato di differenziare i due formati del planner per assecondare ogni tipo di esigenza, e proporvi l’agenda 16 mesi Life Planner in aggiunta alla classica 12 mesi. Mappe emozionali, sfere d’influenza e spazi dedicati ai vostri pensieri e alle vostre riflessioni nelle pagine bianche e in molte parti dello schema settimanale e mensile: nell’agenda settembre 2021-dicembre 2022 avrete strumenti a tua disposizione per oltre un anno. Andate sul nostro e-shop.

Color Collection 2021 Life Planner

Notebook e taccuini insieme all’agenda Life Planner

Oltre a capire come organizzare l’agenda universitaria per dare libero sfogo alla vostra creatività ci sono due strumenti che fuori mostrano l’inconfondibile design di Life Planner, dentro hanno tutto lo spazio di cui avete bisogno. Sono arrivati i nuovi notebook e taccuini di Life Planner. Il notebook è perfetto per chi preferisce avere davanti a sé la pagina bianca per spaziare e non ama i layout stampati, più vincolanti. Sono 192 pagine bianche puntinate, con una pagina iniziale “Se ritrovata, riconsegnare a” e il comodo taschino portacarte alla fine. I taccuini a righe sono pensati per accompagnarvi in ogni momento della giornata, all’università, ma anche in ufficio, a casa o al parco. Perfetti da abbinare all’agenda Life Planner e utilizzare come strumento complementare al tuo planner, i colori delle copertine dei taccuini sono tra le novità della nuova Color Collection 2022. Acquistali qui.

Share this post