Ottimizzare tempo nel lavoro con il minimo sforzo, massimizzando i risultati

Ottimizzare-il-tempo

Tendiamo a raccontarci spesso una piccola bugia, per pigrizia e per evitare di fare alcune cose. Diciamo di non avere abbastanza tempo. In realtà tutto sta a ottimizzare il tempo nel lavoro e nelle altre sfere della nostra vita. Il tempo a disposizione c’è. Non è tantissimo, certo, per questo va sfruttato al meglio. 

Perdere minuti e ore preziose dietro ad attività inutili che costituiscono una fonte di distrazione e nient’altro è un errore da evitare se vuoi capire come ottimizzare il tempo disponibile nelle tue giornate in ufficio e in ambito personale. Ma gli sbagli che si fanno sono diversi. 

Eliminando alcuni fattori o cattive abitudini che ti fanno perdere tempo ti aiuta ad aumentare la produttività. Nello stesso tempo, puoi imparare ad aumentare la concentrazione e migliorare l’attenzione.
Questo ti permette di utilizzare al meglio mattina e pomeriggio per lo studio o per il lavoro. 

Parallelamente, così facendo, puoi guadagnare momenti preziosi per il tempo libero. In questo può aiutarti anche l’agenda organizer Life Planner, con i suoi schemi settimanali e mensili e le pagine bianche per i tuoi appunti. Maggiore produttività professionale si tradurrà in maggiore libertà per la tua crescita personale. 

Come ottimizzare il tempo: tre errori da evitare 

Se fai caso, anche leggendo alcuni libri di personaggi famosi, imprenditori e manager di maggior successo sono quelli in grado di ottimizzare il tempo nel lavoro, per poi ritagliarsi sempre ore di relax per sé e per i propri cari. Eppure sono pieni di incombenze e responsabilità. Com’è possibile? A volte basta eliminare alcune azioni fuorvianti che rallentano tutto. Se vuoi capire come ottimizzare il tempo, inizia a pianificare meglio le tue giornate con una programmazione accurata. Ci sono “momenti morti”? Sfrutta al meglio le attese, per esempio quelle sui mezzi pubblici o tra un appuntamento e l’altro. Non dedicare minuti preziosi alle attività che ormai fai a occhi chiusi: usali per imparare qualcosa di nuovo, che ti faccia progredire e migliorare.

Come aumentare la concentrazione in tre mosse

C’è un altro aspetto su cui ti puoi focalizzare per disperdere tempi ed energie preziosi qualsiasi compito che affronti per ottimizzare il tempo nel lavoro o in altre attività. Ha a che vedere con la possibilità di mantenere alta l’attenzione e, anzi, avendo a disposizione un tempo determinato, riuscire ad aumentare la concentrazione e rafforzare le tue funzioni cognitive. Stimola la mente facendo un rapido conto alla rovescia, magari scandendolo col respiro. Esercitati anche a pronunciare parole al contrario, partendo dunque dall’ultima lettera della parola stessa. Tieni allenata la memoria visiva concentrandoti su alcuni oggetti in un determinato punto della stanza in cui sei. Dopo pochi minuti annota su un foglio quelli che ricordi e controlla. Ogni volta che fai questo esercizio, alza l’asticella della difficoltà. 

L’agenda organizer e l’ottimizzazione dei tempi 

Essere rilassati e tenere lontano lo stress è un altro passo importante per convogliare tutte le energie che ti servono in ufficio e ottimizzare il tempo nel lavoro. Prendi la tua Life Planner e, nello schema settimanale, ritagliati sempre un po’ di spazio anche per una semplice passeggiata all’aria aperta di almeno mezz’ora o sessioni di sport, da praticare anche ogni giorno. Ricorda che nella tua agenda organizer hai a disposizione vari spazi per annotare le to-do-list, le liste delle cose da fare che ti aiuteranno a essere efficace ed efficiente, non solo in campo professionale. Non hai ancora l’agenda? Acquistala qui

Share this post