Pensiero convergente e divergente: quali sono i punti di forza

La nostra mente ha bisogno di due tipi di pensiero, noti come pensiero convergente e divergente. Il primo ha a che vedere con la logica e con l’analisi, il secondo, invece, è più creativo e fantasioso. 

Entrambi sono fondamentali per la nostra capacità di comprensione. Il pensiero convergente è indispensabile per la pianificazione, l’organizzazione, la messa a punto di piani precisi. 

Quello che ci permette di guardare le cose da nuove prospettive è il pensiero divergente, che ci aiuta a trovare soluzioni alternative quando le strade canoniche e lineari non sono sufficienti. 

Con la Life Planner, che è più di un organizer, ma è una vera e propria agenda motivazionale, puoi tenere in allenamento entrambe le dimensioni. Scopri come. Impara a valorizzare le potenzialità della tua mente.  

Pensiero convergente: logica e deduzione

Negli anni ’60 lo studioso J.P. Guilford fece una distinzione tra pensiero convergente e divergente e andrò a definirli. Tuttavia i due livelli, per quanto differenti, non dovrebbero essere visti in contrapposizione tra loro, ma valutati nella loro complementarietà. La prevalenza dell’uno o dell’altro in una data situazione dipende dal tipo di contesto e da ciò che viene richiesto. Per quanto riguarda il pensiero convergente, per esempio, si fa riferimento al pensiero logico-deduttivo. È quello che si addice maggiormente alla soluzione di quei problemi o quesiti che richiedono una sola risposta, netta e lineare. Il pensiero convergente funziona per ripetizione e porta ad applicare meccanicamente regole o schemi interiorizzati da tempo e reiterati nella pratica quotidiana. Rispetto ad alcune problematiche, il pensiero convergente è essenziale per andare dritti al traguardo e raggiungere lo scopo, senza dispersione di energie. Tuttavia usare solo questa parte delle nostre funzionalità cerebrali rischia di renderci, alla lunga, poco elastici e poco sottili nei nostri ragionamenti. 

Pensiero divergente: creatività e flessibilità

Se da bambini si è più portati a utilizzare con facilità entrambi gli strumenti cognitivi, il pensiero convergente e divergente, da adulti facciamo più fatica e tendiamo a concentrarci spesso e volentieri solo sulla prima dimensione, razionale e analitica. Ma la società attuale, caratterizzata da incertezza e precarietà, ha spinto a rivalutare anche il pensiero divergente, legato alla creatività e alla capacità di trovare soluzioni alternative. È un mezzo utile soprattutto quando ci ritroviamo a che fare con una situazione che non prevede un’unica via d’uscita corretta, ma che permette di prendere in considerazione varie strategie possibili e approcci differenti, tutti ugualmente legittimi, in modo fluido e flessibile. Secondo uno studio condotto dalla psicologa Nina Lieberman, il pensiero divergente andrebbe di pari passo con la gioia, l’ottimismo e il benessere interiore e ridurrebbe ansia e stress. 

Pensiero convergente e divergente e agenda motivazionale 

Scrivendo regolarmente sulla Life Planner puoi accorgerti che non si tratta di una semplice agenda planner, ma di uno strumento che ti consente di esercitare costantemente il pensiero convergente e divergente. non è una semplice agenda, ma un supporto reale per raggiungere i tuoi obiettivi e trovare la giusta motivazione nell’affrontare le sfide quotidiane. Pianificare le tue azioni con l’agenda Life Planner ti aiuterà ad avere una visione chiara e completa della tua vita, così come dei passi da compiere per raggiungere i tuoi obiettivi, attraverso to-do-list e schemi settimanali e mensili che ti consentono di valorizzare il pensiero convergente. Ma c’è spazio anche per quello divergente, con mappe d’emozione, sfere d’influenza e pagine bianche su cui puoi annotare i tuoi pensieri, disegnare o altro a tuo piacimento. L’agenda motivazionale Life Planner e il suo design sono studiati per guidarti in un vero e proprio processo di cambiamento che ti stimolerà e appoggerà nella realizzazione dei tuoi sogni, piccoli o grandi che siano. Compra ora la tua copia personale cliccando qui.

Share this post