Come sconfiggere l’ansia da prestazione con Life Planner

come-sconfiggere-l-ansia-da-prestazione

Capita a tutti. “Bloccarsi” per la paura di non farcela davanti a una prova di qualsiasi tipo è umano. L’importante è risalire alla natura del blocco e capire come sconfiggere l’ansia da prestazione. È un sentimento umano e non va vissuto come un fallimento, anche se è bene correre ai ripari.  

Tale blocco può verificarsi in molti contesti diversi: nello studio, sul lavoro, in ambito relazionale o sportivo o, ancora, nell’intimità. Ad ogni modo l’ansia da prestazione è legata alla costante ricerca di stima da parte degli altri e nasconde il timore di non essere all’altezza di qualche situazione.

Tuttavia c’è modo di tenere a bada le emozioni negative che ne derivano. Sconfiggere l’ansia da prestazione è possibile anche con piccoli accorgimenti quotidiani. Naturalmente, se si trattasse di uno stato patologico, bisogna rivolgersi a un terapeuta esperto e qualificato.

Ma per i casi più sporadici e occasionali è possibile arrivare a superare l’ansia da prestazione con soddisfazione. Utilizza la tua Life Planner come alleata in questa battaglia che puoi vincere senza eccessiva fatica, migliorando la tua autostima.

L’ansia da prestazione: cos’è e come si manifesta

Hai una paura forte, spesso immotivata e ingiustificata, di fallire e non portare a termine un compito o una sfida? Innanzitutto per capire come sconfiggere l’ansia da prestazione è bene saperla riconoscere. Ti senti bloccato mentalmente? Sei in preda allo stress, sei facilmente irritabile e magari soffri di insonnia in vista di qualche prova che ti attende? Potrebbero essere tutti sintomi dell’ansia da prestazione, la cui intensità aumenta all’avvicinarsi di un giorno o un momento specifico. Chiaramente, se la condizione si protrae anche dopo e compaiono attacchi di panico, è bene consultare un esperto.

Sconfiggere l’ansia da prestazione: rimedi quotidiani

Se il timore che avverti rispetto a una data prova in cui devi cimentarti si verifica solo in determinati momenti e non è cronico, avrai modo di capire come sconfiggere l’ansia da prestazione in modo semplice e naturale, cambiando visione e prospettiva progressivamente. Porsi degli obiettivi e dei traguardi da raggiungere è importante. Ma per sconfiggere l’ansia da prestazione non ti dimenticare di guardare a quello che stai facendo per raggiungere una determinata meta non solo come una performance, ma soprattutto come un desiderio che vuoi realizzare. Annota le cose positive relative all’impresa che intendi compiere e le tue motivazioni nelle pagine bianche della Life Planner.

Superare l’ansia da prestazione step by step

Tieni monitorato l’andamento dei tuoi stati emotivi aiutandoti con le mappe emozionali di Life Planner. Per capire come sconfiggere l’ansia da prestazione è importante avere consapevolezza di sé e di quello che sta accadendo a livello interiore. È fondamentale non rinunciare ai propri spazi e coltivare dei momenti che possono regalare benessere: corsa, camminata, meditazione… Per superare l’ansia da prestazione regalati almeno mezz’ora ogni giorno da dedicare alle tue passioni e qualche ora nel weekend in cui stacchi totalmente dalle faccende da sbrigare, ma anche dai dispositivi digitali. Scrivi nella tua Life Planner le tue riflessioni e impiega qualche minuto per andare avanti in letture motivazionali. Anche i più grandi hanno avuto paura di non farcela, ma le loro storie possono darti utili dritte per affrontare i periodi più incerti.

Share this post